Il farro lo mangio in molteplici modi, vale anche per l’orzo ed il riso. Adoro portare in ufficio queste prelibatezze, le metto nei contenitori sottovuoto e porto il pranzo da casa mia in ufficio. In questo modo cerco almeno in settimana di mangiare sano ed equilibrato.

Questa ricetta si cuoce in una sola pentola, è perfetta quindi anche per non sprecare troppo spazio e dover lavare ulteriori stoviglie. Il lato cremoso è dato dall’unione delle verdure con il farro cotto e l’aggiunta dei pomodori secchi regala un sapore più deciso al piatto.

Di solito questo cereale ci mette molto per cuocere ma quello che uso io ha bisogno solo di 10 minuti al massimo da quando bolle l’acqua: è il farro perlato secco Bioitalia.

Andiamo subito a vedere la ricetta (con ingredienti 100% biologici), davvero semplice credetemi.

INGREDIENTI per 4 persone

Farro perlato secco 350 gr

Spinaci 200 gr in busta/ freschi/surgelati

Pomodori secchi 12 sottolio oppure solamente essiccati

Sale q.b.

PROCEDIMENTO

Sì, lo so che manca l’olio ma se cuocete tutto insieme in una sola pentola potete evitare anche di mettere olio, il sapore è straordinario, forse ancora di più. Mette il farro in una pentola con dell’acqua fredda, fino a coprire tutto il farro. Accendete il fuoco e aspettate che l’acqua bolla. Appena vedete le bollicine versate gli spinaci e lasciate che cuociano insieme al farro. Se dovesse seccarsi troppo, aggiungete 1 bicchiere di acqua e aspettare tutti gli ingredienti si ammorbidiscano per bene.  Aggiustate di sale.  Appena la cottura è terminata, aggiungete i pomodori secchi tagliati a pezzetti o interi. Io le metto sempre nel contenitore e le porto con me in ufficio, come nella foto sotto.

Buon pranzo! 🙂