Il guacamole è una salsa messicana ottenuta con avocado, cipolla, pomodori e lime. La mia versione non prevede  l’olio perché il frutto dell’avocado è già di per sé molto grasso e saporito. Di solito la uso come pesto sui crostini ma è ottima anche a mo’ di salsa nei tacos, panini gourmet oppure come crema per le chips di tortillas.

C’è chi la preferisce piccante, chi ci aggiunge i pomodori, come me. Oppure completamente frullata, comprese le cipolle. Va bene tutto, purché sia sempre l’avocado l’ingrediente base.

Le varianti di questa ricetta sono tantissime, io la faccio così.

 

INGREDIENTI per 4 persone

Avocado maturo 1

Pomodori da insalata 1

Cipolla rossa 1/4

Lime 1/2 solo il succo

Sale q.b.

PROCEDIMENTO

Tagliare a dadini il pomodoro, la cipolla e l’avocado, tagliandolo in due parti e togliendo la noce interna con il coltello. Schiacciarlo con una forchetta finché non si riduce in crema da solo. L’ avocado, mi raccomando, deve essere bello maturo ma non marcio, per capire bene come tagliarlo e se è buono da mangiare, guarda qui.

Aggiungere alla crema ottenuta le verdure tagliate prima, succo di mezzo lime e un pizzico di sale. Mescolare e servire il guacamole con tortillas, salatini o spalmata sul pane.