Avete presente quella sensazione di fastidio quando avanza l’ultima fetta di prosciutto  o le mille briciole di pane? E che dire delle bucce della frutta? Tutti quegli sprechi alimentari che oggi sono un problema rilevante nel mondo. La causa principale è dovuta alla grande distribuzione, all’offerta sempre maggiore da parte dei supermercati di un numero elevati di prodotti. Un mercato saturo di proposte catalogate molto più dettagliatamente. Basti pensare al numero di aziende che oggi si è lanciato nel mondo del biologico; fino a 10 anni fa in Italia ve n’erano davvero poche; oggi quasi tutti i brand hanno una certificazione biologica.

Tutto questo non fa che confondere il consumatore che arrivato alla corsia del supermercato è praticamente invaso dagli scaffali strapieni di promozioni, di tendenze gastronomiche, cibi dal mondo.

Spesso, quindi, si compra ciò di cui non si ha realmente bisogno.

Come poter dare una mano personalmente? Beh, un aiuto ce lo dà Oldani:

La spesa va fatta sempre a stomaco pieno per evitare sprechi.

Magari fare la spesa quotidianamente potrebbe essere d’aiuto. Oppure congelate! Congelate le carni, le verdure, il pane. Se il vostro frigo esplode e quei limoni entro la settimana prossima saranno marci, fateci un pasta subito! Avete tagliato il pane e le briciole sono ovunque? Racimolatele e passatele nel mixer, saranno un ottimo pangrattato.

Non sopporto gli sprechi e farò il possibile per aprire una rubrica sull’argomento: ricette e consigli mirati. Se avete domande o dubbi in particolare, parliamone. Perché parlarne è il primo passo per cercare di migliorare: le troppe tonnellate di cibo buttato nella spazzatura equivalgono a soldi che potrebbero sfamare famiglie. Fatemi sapere se anche voi come me evitate gli sprechi quando siete tra i fornelli o al supermercato. Quali soluzioni adottate?

 

A tal proposito vi lascio una ricetta che potete testare quando i vostri limoni sono quasi da buttare (quasi eh).

 

Farfalle con prosciutto crudo e zest di limone

 

INGREDIENTI (per 2 persone)

  • 180 gr di pasta, usate il formato che preferite, vanno bene anche gli spaghetti
  • 100 gr di prosciutto crudo
  • 2 limoni (succo e scorza)
  • olio evo
  • spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • parmigiano
  • sale e pepe

 

PROCEDIMENTO

Mettiamo l’acqua sul fuoco. Nel frattempo prendiamo una padella e facciamo scaldare un po’ d’olio, rosoliamo leggermente l’aglio e togliamolo non appena avrà soffritto. Tagliamo a listarelle il prosciutto ed aggiungiamolo insieme al succo dei limoni. Non aggiungere sale al condimento poiché il prosciutto è già salato di per sé. Versiamo le farfalle nell’acqua che bolle, saliamo e spegniamo il fuoco sotto la padella. Scoliamo la pasta al dente e versiamola nel condimento; aggiungiamo il parmigiano, il prezzemolo e la buccia grattuggiata dei limoni. Grattata di pepe fresco. Et voilà!