Un primo piatto che conquista subito. Facilità di preparazione, brevissimo tempo per realizzarlo e tutto il sud in un piatto. Il pesce azzurro, i limoni e Sua Maestà la burrata. Io ho chiesto al caseificio vicino casa dove compro sempre i latticini ma non l’aveva. Ho provato così ad un supermercato Auchan dal momento che è sempre molto fornito e, fortunatamente, le aveva. Erano freschissime di giornata e buone da morire.

 

Ho usato come sempre l’olio extravergine d’oliva Bioitalia che oltre ad essere biologico è un olio dal profumo intenso e ottimo anche da solo sul pane fresco.

I limoni sono quelli del mio giardino, belli profumati e le alici sono quelle sottolio, sempre Auchan. Come si può non cucinare un piatto così senza ascoltare musica appropriata? Domenico Modugno e i limoni profumeranno ancora di più.

Vediamo la ricetta!

INGREDIENTI per 2 persone

Spaghettoni Bioitalia 200 gr

Alici sottolio 1 confezione da 45 gr (circa 6)

Burrata fresca 1 sacchetto

Scorza di 1 limone 

Latte 1/2 bicchiere

Olio q.b.

Sale 1 pizzico

Mezzo peperoncino secco

Aglio 1 spicchio

PROCEDIMENTO

Mettiamo subito l’acqua sul fuoco per cuocere la pasta, quando bolle la versiamo e aggiungiamo un pizzico di sale (poco perché le alici aggiungono molto sapore al sugo). Intanto mettiamo abbondante olio in una padella, quanto ne servirebbe per il classico sugo aglio olio e peperoncino. Soffriggiamo uno spicchio di aglio e togliamolo appena è bruno. Aggiungiamo il peperoncino tagliato finemente e le alici sottolio scolate (teniamone fuori due per decorare il piatto. Lasciamo che si sciolgano nell’olio e spegniamo subito. Intanto frulliamo tutta la burrata, anche la pelle, e aggiungiamo mezzo bicchiere di latte per darle più cremosità. Mantechiamo gli spaghettoni nel sugo della padella insieme a un poco di acqua di cottura. Mettiamo due cucchiai di crema di burrata nel piatto e con un forchettone arrotoliamo in un mestolo gli spaghettoni. Aggiungiamo un alice sopra e grattugiamo la scorza di un limone per dare più profumo e freschezza.

Buon appetito!