Attenzione, non è il solito sandwich!

La settimana scorsa ero intenta a spulciare un po’ di ricette sul web che rispondessero al mio bisogno di fame e che avessero quel “nonsoché” di innovativo. Per il mio palato, ovviamente. Mi imbatto in una serie di sandwich americani, una lunga lista di “melted cheese” e carni succulente che fuoriuscivano da quei panini giganteschi. La mia attenzione cade su una ricetta in particolare che vede come protagonista una lenta cottura della carne insieme ad un bel po’ di cipolle. Mi dico: ma questa è una genovese!

(per chi non lo sapesse, la genovese è un ricetta tipicamente napoletana, diffusa in tutta la Campania, a base di cipolle e carne di manzo o di vitello o di maiale).

La genovese. Ragazzi, la genovese! E sì, lo ripeto più volte perché il suo sapore è tra le sette meraviglie del mondo e non esagero.  “Slowly pulled beef”.  In un panino. Ero così eccitata all’idea di una genovese in un panino croccante che già pensavo al contorno da abbinarci. Qualcosa che desse freschezza a tutta quella carne “incipollata”. Carote, cavolo rosso e dressing allo yogurt.  La mia ricetta prevede un uso moderato della cipolla e l’aggiunta della salsa worcestershire  per una questione di equilibrio di sapori con l’insalata ed il dressing. E perché AMO uscire fuori dalle regole.

 

INGREDIENTI (per 4 panini):

Per il ragù di carne

  • 500 gr di punta di petto di manzo (o quella che di solito usate per la genovese)
  • 2 o 3 cipolle ramate
  • 1/2 di bicchiere di  Worcestershire sauce
  • 500 ml di acqua
  • 4 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe

Per l’insalata ed il dressing

  • 100 gr di carote
  • 100 gr di cavolo rosso
  • 150 gr di yogurt greco
  • 2 cucchiaini di senape in grani
  • 1 cucchiaino di miele
  • tabasco (a piacere)

Panini

  • 4 hot dog (oppure le baguettes)

PROCEDIMENTO

Cominciamo col tagliare le cipolle a fettine sottili. Prendiamo il manzo e cospargiamolo di sale e pepe da tutti i lati. Scaldiamo l’olio in una pentola e adagiamoci il pezzo intero di carne facendolo cuocere esternamente. Quando sarà completamente ricoperto di una crosta bruna, abbassiamo tutta la fiamma, aggiungiamo le cipolle e lasciamole caramellare aggiungendo la salsa Worcestershire.  Aggiungiamo  500 ml di acqua e chiudiamo con un coperchio, lasciando la carne a cuocere lentamente per 3 ore.

Intanto tagliamo le verdure à la julienne e uniamole allo yogurt greco. Aggiungiamo la senape, il miele ed il tabasco.

Attenzione alle cipolle in pentola! Per evitare che si attacchino diamogli una mossa ogni tanto con il mestolo.

Quando la carne avrà finito la sua cottura, spegniamo la fiamma, finiamo di sminuzzare la carne servendoci di una forchetta (si scioglierà da sola, mmm!) e corriamo dai panini. Apriamoli, mettiamoci dentro la carne e l’insalata precedentemente preparata.

dsc_0040

Stop? No!!

Sul fondo della pentola, ci sono le cipolle e il grasso pazzesco che ha rilasciato la carne. Cospargiamo la carne nel panino con questa salsa. Abbondante.

E godiamo. Lentamente. Gnam!